Questi siamo noi

CHI C’È NELLA SCUOLA DELL’INFANZIA?   La Scuola dell’Infanzia è aperta a tutti i bambini di età non inferiore e non superiore a quella prescritta dalla normativa vigente e svolge un pubblico servizio a favore delle famiglie del territorio. La scuola funziona per cinque giorni alla settimana dal lunedì al venerdì. Le vacanze, durante il periodo scolastico, rispettano quanto stabilito dal calendario regionale scolastico per le scuole statali, con le discrezionalità e le deroghe che vengono lasciate a ciascun istituto.  

I BAMBINI Nell’anno scolastico 2018/2019  sono iscritti alla nostra scuola 65 bambini per l’infanzia e 21 per il nido, provenienti non solo dal comune di Palmanova, ma anche da comuni limitrofi.

Ci sono 4 sezioni:

  • sezione “cuccioli” (bambini dai 13 ai 36 mesi);
  • sezione piccoli (bambini di 3/4 anni);
  • sezione medi  (bambini di 4/5 anni);
  • sezione grandi (bambini di 5/6 anni).

  LE INSEGNANTI

La comunità educante è composta da:

  • una coordinatrice Chiara Marchiol;
  • n° 4 insegnanti per la Scuola dell’Infanzia:
    • Per i Verdi – Grandi:  Maestra Silvia,
    • Per gli Azzurri – Medi:  Maestra Valentina,
    • Per i Gialli – Piccoli:  Maestre Doriana e Sandra) ;
  • n° 4  educatrici per la sezione “nido” (Marika, Gessica, Marika “Ade”, Alice);
  • Personale Ausiliario:
    • Cuoca Monica,
    • Aiuto e Pulizie: Teresa,
    • Segretaria: Tiziana.

  Tutte le insegnanti verificano il percorso educativo e didattico attraverso il confronto quotidiano, le riunioni collegiali, l’aggiornamento formativo e professionale in collaborazione con il Coordinamento delle Scuole Cattoliche federate con la F.I.S.M. di Udine (Federazione Italiana Scuole Materne).  

All’interno della scuola è attivo un gruppo di volontari che si occupa della manutenzione degli oggetti e degli ambienti della scuola e che opera,  in collaborazione con il personale scolastico, per il bene comune.  

Scopri anche:

Torna a: Chi siamoHome

Questi siamo noi ultima modifica: 2015-12-23T18:14:49+00:00 da Scuola R.M.
Condividi su: